PRESS AREA TWANG

BIOGRAFIA TWANG

I Twang sono un gruppo rock che si forma a Torino, tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016.

Bartolomeo Audisio (chitarra e flauto) e Simone Bevacqua (chitarra e voce) sono amici e compagni di liceo.

Moreno Bevacqua (basso e voce) è il fratello di Simone, entrambi hanno fatto parte dei disciolti 9000dol e provengono da The House of Rock di Roberto Bovolenta, che nel torinese è considerata una piccola ma collaudata fucina di talenti. Bartolomeo ha una formazione musicale di tipo classico (nel dicembre 2015 ha conseguito con il massimo dei voti e lode il titolo di laurea triennale in flauto traverso al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino) , ma anche una vocazione per il blues e il rock che lo spinge a cercare compagni altrettanto appassionati. La decisione di formare una band insieme nasce durante un concerto della Blues Brothers Band a Torino. Ma è solo dopo qualche mese che il gruppo prende forma, con l’arrivo di Luca Di Nunno alla batteria e Federico Mao – proveniente anche lui da The House of Rock – alla chitarra, e nascono i Twang.

Con un proposito preciso: comporre brani rock in lingua italiana e portarli sul palco nel miglior modo possibile.

Debuttano dal vivo l’11 marzo 2016, in occasione dell’UniFestival di Torino, sul palco della Cavallerizza Reale, ottenendo un ottimo riscontro di pubblico, che li incoraggia a proseguire.

Nonostante un repertorio ancora in embrione, nei mesi di aprile e maggio 2016 partecipano al prestigioso contest torinese Pagella Non Solo Rock, conquistando il secondo posto.

Nei mesi successivi proseguono una frequente attività live, ma soprattutto affinano e intensificano la composizione di brani originali.

Nel giugno 2016 partecipano al contest Patchallenge di Chieri, arrivando terzi.

Nell’agosto 2016 si esibiscono al Festival Balla Coi Cinghiali di Vinadio (CN) sul palco di Radio Ohm. Subito dopo, danno inizio alla sessione di registrazioni casalinghe che sarà la base del primo EP.

Negli ultimi mesi del 2016, gli impegni di studio individuali convincono i Twang a selezionare gli impegni dal vivo. Continua invece incessantemente l’attività compositiva. Simone Bevacqua si occupa del missaggio del materiale registrato nelle sessioni estive.

Nel febbraio 2017 i Twang si esibiscono sul palco dell’Indiependence Festival di Torino.

Affidano la masterizzazione dei brani del primo EP “Nulla si può controllare” a Simone Lampedone.

Nel maggio 2017 vengono selezionati come finalisti del Concorso Nazionale “Senza Etichetta”, nel quale partecipano con il brano “La legge del più forte”, vincendo il Premio Tavagnasco come migliore band rock, assegnato da una giuria presieduta da Mogol.

Il 12 giugno 2017 pubblicano il video del brano “Neanche un colpo“, anteprima dell’EP in uscita il 30 giugno.

I RICONOSCIMENTI

 

TORNA ALLA HOME